FIAB Grosseto Ciclabile propone, ai visitatori di queste pagine web, una serie di itinerari per scoprire la Maremma grossetana in bicicletta.

In questa sezione trovate, suddivisi per categorie, una serie di itinerari da percorrere in bici da strada, mountain bike, gravel, e-bike nella terra dei butteri, gli epici cavalieri guardiani dei pascoli maremmani, con difficoltà altimetriche che vanno dalla pianura alla collina. Ogni itinerario è composto da una descrizione dei luoghi attraversati e da una traccia GPS, che potrete scaricare dal link “percorso” a fondo pagina. Attenzione: nessuna responsabilità potrà essere imputata all'associazione o all'autore dell'itinerario in caso di danni di qualsiasi natura a cose e/o persone, subite o causate nell’intraprendere gli itinerari segnalati.

 

24 – Il giro del monte e le Rocche Spagnole dell’Argentario

20 fiab grosseto portoercole 1Lunghezza: 41 km
Altimetria: 807 m
Tipo di fondo: Asfalto, sterrato
Percentuale sterrato: 10%
Difficoltà: impegnativo
Bici consigliata: gravel, mountain bike, e-bike

Il percorso:

Itinerario molto spettacolare su uno dei tratti di costa più belli del litorale tirrenico. Il profilo altimetrico si sviluppa in un continuo saliscendi – fatta esclusione del tratto che va dal ponte di Santa Liberata a Porto Ercole – e quindi richiede un certo impegno. Ai fini della mobilità ciclistica, il primo tratto del percorso riveste una funzione strategica per gli spostamenti da e per le strutture ricettive che si trovano nei tomboli di Giannella e Feniglia, Orbetello e Porto Ercole, in quanto interessato da una bella pista ciclabile in sede propria, adiacente alla provinciale. La ciclabile dell’Argentario si completa incrociando, in località Terra Rossa, il percorso ciclabile Orbetello Scalo-Monte Argentario, integrandosi così con l’intermodalità della formula treno+bici, possibile su tutta la costa toscana. Da segnalare un tratto di circa 3.5 km su fondo sterrato che rende l’itinerario adatto a bici gravel o mountain bike. La quasi totale assenza di traffico nel tratto esposto a ovest e lo straordinario ambiente naturale, che offre sempre una vista sul mare, ne fanno una delle mete più interessanti per bikers e cicloescursionisti.

Per saperne di più: dettagli sull’itinerario

L’itinerario inizia dal ponte sul canale di Santa Liberata, all’estremo del tombolo di Giannella: il primo – per chi proviene da nord – dei due tomboli naturali che uniscono il Monte Argentario alla terra ferma. Si esce a sinistra, seguendo le indicazioni per Porto Ercole. Si pedala sulla pista ciclabile che segue la S.P. 161 nel bel mezzo della laguna di Orbetello. Dopo circa 4 km si mantiene la destra e si imbocca la S.P. 2 di Porto Ercole. Oltrepassato il bivio per Cala Galera, dopo un piccolo dislivello si raggiunge Porto Ercole (7,8 km). La traccia lambisce la porta d’ingresso al centro storico del borgo, proprio sotto l’imponente Rocca Spagnola che sovrasta il porticciolo; il panorama da Via Principe Amedeo vale sicuramente una sosta. Con un breve strappo in salita la S.P. 66 “Panoramica Porto Ercole” lascia il centro abitato immergendosi nel verde tra pini e macchia mediterranee, ma senza rinunciare alla veduta sulla costa. Si guadagna dolcemente quota per circa 4 km fino allo scollinamento (11.5), dove inizia un tratto di discesa molto ripida. Poche centinaia di metri dopo, di fronte allo sbarramento della vecchia strada (chiusa per frane), si continua a scendere fino a un bivio: mantenete la destra verso il parcheggio. Dopo un breve tratto di sterrato la strada ripida diventa asfaltata per 500 mt, per poi tornare sterrata fino allo scollinamento (11.9). A questo punto si comincia a scendere aggirando la Punta Avvoltore. Poco dopo si risale sulla strada, larga ma sconnessa. A questo punto del percorso il panorama sulla costa tra Punta Avvoltore e Punta di torre Ciana è superbo.

Dopo circa 1.5 km di salita si scollina nuovamente in presenza di un incrocio dove si prosegue dritti in discesa su un tratto di strada sconnessa. Al successivo incrocio (14.4) si va ancora dritti e la strada torna asfaltata: l’itinerario prosegue in discesa per 2.8 km e poi si immerge in una fittissima macchia mediterranea con tante piante di corbezzolo e lentisco. Poco dopo la vista si apre sulla costa con la torre delle Cannelle e l’Isola Rossa, mentre si guadagna quota dolcemente. La strada a questo punto fa una deviazione decisa verso l’interno per tornare poi sulla costa e affacciarsi sulle rocce scoscese del litorale, sulla torre delle Cannelle e, più lontano, sulla torre Ciana. Aggirato il promontorio, da cui si può vedere l’Isola Rossa, la strada torna con decisione verso l’interno con un tratto di oltre 1 km molto impegnativo, caratterizzato da ripidi e stretti tornanti. Si continua su salita pedalabile che asseconda la curva di livello con alcuni strappi in un ambiente meno selvaggio, dove la macchia mediterranea lascia spazio a oliveti e muretti a secco. Si continua a salire per circa 2 km fino ad affacciarsi sul Capo D’Uomo per poi scollinare e scendere per 1 km fino a un bivio (27.4) dove si gira a sinistra seguendo l’indicazione per la S.P. 65 “Panoramica” (proseguendo dritti si scende invece velocemente a Porto Santo Stefano). La lunga e piacevolissima discesa sul fondo stradale ben asfaltato e scorrevole offre un bel panorama su Cala del Bove, l’Isolotto dell’Argentarola e la Cala Grande. Raggiunto Porto Santo Stefano si consiglia una sosta alla Fortezza Spagnola (km 36,70) da cui si può godere di uno splendido panorama. Dopo la sosta in Fortezza si pedala fino alla rotatoria e si prosegue in direzione Porto Ercole e Orbetello sulla S.P. 161. Piccolo strappo in salita e poi discesa verso il litorale. Oltrepassata la località Pozzarello (39.2) si procede infine senza alcuna difficoltà fino al ponte di Santa Liberata.

Scarica la scheda itinerario in formato pdf

Categoria: Cicloturismo in Maremma 2 years ago
Angelo Fedi
Creato 2 years ago

Like it on Facebook, Tweet it or share this track on other bookmarking websites.

Rate this track:

Non ancora valutato

Min Elevation
0 Metro
Total Distance
40.84 km
Max Elevation
358 Metro
Total Time
1d 5h 11m 19s
Total Elevation Gain
2175 Metro
Way Points
0
Total Elevation Loss
2176 Metro
Track Points
1118
Max Speed
28.08 km/hr
Route Points
0
Average Speed
0 km/hr
Valori non disponibili nel file possono essere visualizzati a 0.
Questo percorso e' stato scaricato 107 volte(a). Percorso
google
600px
http://{s}.tile.openstreetmap.org/{z}/{x}/{y}.png
© OpenStreetMap contributors
Distanza: {0} {2} Altimetria: {1}
Distanza: {0} {2} Velocita': {1}
Distance: {0} {2} Heart Rate: {1}
Distance: {0} {2} Cadence: {1}
https://www.fiabgrosseto.it/media/com_gpstools/markers/02marker.png
https://www.fiabgrosseto.it/media/com_gpstools/markers/default.png
#0000FF
#0000FF,#c1392b,#ffbe00,#2d3e50,#27ae61,#74065f,#2998d8
0
2
50
google.maps.MapTypeId.TERRAIN
1
1
1
1
1
1
1
google.maps.ZoomControlStyle.DEFAULT
google.maps.MapTypeControlStyle.DEFAULT
Distance
Elevation
Speed
Heart Rate
km
kmph
m
km
Miglia
Metro
ft
mile/hr
ft/sec
km/hr
m/s
/index.php?option=com_gpstools&task=rating.rate&id=25&format=json