Guardiani della Costa dell’ISIS V. Fossombroni in bicicletta con FIAB Grosseto.

I ragazzi e le ragazze dell'ISIS V. Fossombroni di Grosseto diventano Guardiani della Costa partecipando alla quarta edizione del progetto promosso da Costa Crociere Foundation, e rivolto a studenti degli istituti secondari di secondo grado, per preservare la qualità ambientale delle coste italiane. Loro compito sarà monitorare la spiaggia tra Marina di Grosseto e Castiglione della Pescaia, che raggiungeranno in bicicletta da Grosseto accompagnati dai volontari di FIAB Grosseto Ciclabile.

Conoscendo il progetto e le finalità che lo ispirano per una precedente esperienza fatta con i ragazzi del Polo Liceale P. Aldi - dichiara il presidente Angelo Fedi – abbiamo accolto con grande piacere l'invito alla collaborazione giunto dal coordinatore dell'indirizzo sportivo dell'Istituto, prof. Amedeo Gabbrielli, convinti che la scelta della bicicletta quale mezzo di spostamento tra Grosseto e la costa sia davvero quella giusta contribuendo, oltre ad avvicinare fisicamente gli studenti al luogo di attività vera e propria, a sviluppare in loro la consapevolezza che un metodo si spostamento quotidiano diverso dai mezzi a motore c'è ed è la bicicletta che, divertendoli, consente loro di annullare l'utilizzo di carburanti fossili, a tutto vantaggio dell'ambiente e della salute.

Si ringraziano, la dirigente prof.ssa Francesca Dini e lo staff docente che segue gli alunni nelle sessioni quotidiane esterne, prof. Stefano Rosini, Pietro Nisi, Giovanni Castelli, Francesco Dini, professoresse Gabriella Corsani, Alessia Gioè, Luigina Fattorosi e Silvia Madioni. Iniziati lunedì 19 aprile, gli appuntamenti con il progetto Guardiani della Costa andranno avanti fino alla fine del mese e interessano le classi seconda, terza quarta e quinta dell'Indirizzo Sportivo ISIS Fossombroni. Nella foto una classe, ripresa sulla pista ciclabile nei pressi di Marina di Grosseto, accompagnata dai volontari di FIAB Grosseto Italo Piras, Oriano Galli e Francesco Onza.

A.F. 

Indagine sulla incidentalità ciclistica nel Comune...
Abbigliamento tecnico personalizzato FIAB Grosseto...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli