Ricollocata la Bici Bianca di via della Repubblica

20 agosto ore 17,00 - Viale della Repubblica

Ricollochiamo la Bici Bianca dopo un intervento di manutenzione, a distanza di otto anni dalla sua installazione avvenuta nell'agosto 2013. Nella settimana precedente di quell'anno, tre persone avevano perso la vita per essere stati investiti in altrettanti incidenti stradali.

Il tempo passa, logora i materiali e anche le persone, ma la memoria deve rimanere viva. Per questo abbiamo voluto il ripristino della Bici Bianca, che oggi presentiamo con un nuovo e più incisivo messaggio. "La strada è di tutti a iniziare dal più debole". Un assunto che rappresenta anche un cambio di paradigma nell'interpretazione della mobilità, lo stesso che ha indirizzato le modifiche al Codice della Strada previste dal DL 34/2020 "Decreto Rilancio", che ha individuato nella carreggiata e non nel marciapiede, ed è questa la vera innovazione, nuovi spazi dedicati prioritariamente ai ciclisti e alla micromobilità. Nuovi spazi che portano benefici in termini di visibilità, attrattività e sicurezza del mezzo bicicletta, in quanto è ormai provato che un aumento del numero dei ciclisti in circolazione contribuisce ad aumentare l'attenzione alla guida, rendendo più sicura la mobilità urbana. I dati ufficiali che la Polizia Municipale ha fornito a FIAB Grosseto, utilizzati per dare seguito al monitoraggio sull'andamento dell'incidentalità con velocipedi coinvolti, evidenziano la diminuzione. È un buon segnale, ma la situazione è ancora critica.

Alla breve cerimonia svoltasi in viale della Repubblica sono intervenuti: Angelo Gentili segreteria nazionale Legambiente, Angelo Fedi presidente FIAB Grosseto ciclabile, Fausto Turbanti assessore alla viabilità Comune di Grosseto.

leggi la rassegna stampa 

Follonica e Scarlino confermati ComuniCiclabili FI...
Indagine sulla incidentalità ciclistica nel Comune...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli